Ladri a scuola, rubati i computer per i disabili e distrutti i giochi: lo sdegno dell'assessore

E' avvenuto nelle scuole di Cesi stazione e Cesi paese. Valeria Alessandrini: "Sono delle bestie incivili, non si può giustificare un atto così indegno. Presto videocamere nelle scuole"

Durante la notte dei ladri si sono introdotti nelle scuole di Cesi stazione e Cesi paese, rubando alcune attrezzature per bambini, computer per disabili e danneggiando i giochi nel cortile. Ne dà notizia l'assessore comunale alla Scuola, Valeria Alessandrini, che stigmatizza il gesto e interviene sullasua pagina Facebook: "Sono stata informata dalla dirigente scolastica - scrive - Il mio ruolo istituzionale mi impedisce di insultare pubblicamente questi personaggi, ma il mio sdegno per tali gesti è grande e trattenersi è davvero difficile. Da madre e da insegnante non posso che condannare questi atti vili e vergognosi di gente priva di morale e senso civico. Rubare nelle scuole dell’infanzia e danneggiare i giochi per bambini: solo dei delinquenti ignoranti, bestie prive di cuore e cervello, posso spingersi così oltre.
A seguito di questi fatti ribadisco l’impegno dell’amministrazione comunale nel dotare tutti gli edifici scolastici della città di sistemi di videosorveglianza. In merito all’isituto comprensivo "Felice Fatati" abbiamo già provveduto, grazie ad una donazione, all’implementazione di telecamere esterne presso la scuola di Gabelletta.
Sempre in quest’ambito rientra la partecipazione del Comune di Terni, tramite l'assessorato alla Scuola, al bando “Scuole sicure” del ministero dell’Interno per il contrasto allo spaccio di droga in prossimità degli edifici scolastici. Ringrazio il Governo e in particolare il ministro Matteo Salvini per aver esteso all'Umbria tale programma.
Attraverso il progetto “I4school” sto cercando di fare un ulteriore passo in avanti per rendere sicuri tutti gli edifici scolastici di Terni, prevenire furti e atti vandalici, identificare e punire i colpevoli. Le prossime scuole che vogliamo “coprire” sono proprio quelle di Cesi.
A tal proposito lancio nuovamente un appello al fine di sensibilizzare la comunità ternana, invitando sponsor, imprese, associazioni, singoli cittadini, ad effettuare una donazione che ci consenta di provvedere all'installazione di telecamere negli spazi esterni alla scuola.
Potete contattarmi alla mail valeria.alessandrini@comune.terni.it

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

  • Arriva il dpcm di Conte, ma è scontro con le regioni. La Tesei pensa a un'ordinanza restrittiva

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento