Giochi pericolosi: lanciano sassi dalla rocca, tre ragazzini finiscono nei guai

Orvieto, i minorenni stavano tirando i sassi sotto le mura quando una passante si è accorta ed ha allertato la polizia: affidati ai genitori e segnalati

La rocca Albornoz di Orvieto

Un gioco tutt’altro che innocente. E che è costato caro a tre ragazzini di Orvieto, segnalati alla procura della Repubblica presso il tribunale per i minorenni di Perugia, dopo avere ricevuto una bella lavata di capo dai rispettivi genitori.

I tre minorenni sono stati sorpresi dagli agenti della squadra volante del commissariato della Rupe dopo la segnalazione di una donna che, transitando lungo via delle Piagge, aveva notato i tre che lanciavano dei sassi dalle mura della rocca Albornoz.

Appena avuta la segnalazione, i poliziotti sono entrati nella fortezza dove hanno trovato i ragazzini che, di fronte alle domande degli agenti, hanno ammesso di aver tirato dei sassi dal muraglione, giustificandosi con il fatto che non avevano visto passare nessuno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Come prevede la legge, dapprima i tre ragazzini sono stati identificati, poi accompagnati presso il commissariato di pubblica sicurezza ed infine sono stati chiamati i genitori ai quali sono stati riaffidati. Di tutto l’accaduto, il commissariato ha inviato un dettagliata segnalazione alla procura della Repubblica presso il tribunale dei minorenni di Perugia che ora valuterà la posizione dei tre giovani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • Arriva il dpcm di Conte, ma è scontro con le regioni. La Tesei pensa a un'ordinanza restrittiva

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento