rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca

“Ciao grande maestro dal cuore d’oro”, Terni piange Renzo Cruciani

Ex dipendente comunale, istruttore e arbitro nazionale della Fijlkam, è morto a 70 anni. Lascia moglie e figlia. Tante le dimostrazioni di affetto

Istruttore, arbitro nazionale della Fijlkam, un “grande maestro dal cuore d’oro”. Terni piange Renzo Cruciani e il mondo del karate cittadino si trova a fare i conti con un altro doloroso lutto dopo la morte di Claudio Guazzaroni.

Abruzzese d’origine ma ternano d’adozione, Cruciani era un ex dipendente comunale. Ricoverato al Santa Maria di Terni da qualche giorno, si è spento all’età di 70 anni. Lascia la moglie e la figlia.

Numerose le attestazioni di stima e affetto sulla sua bacheca facebook. Fra i tanti che lo stanno ricordando, anche Stefano Lupi, presidente di Confcommercio Terni:

Caro Renzo lasci una traccia profonda sul tatami e nel cuore di chi ha avuto la fortuna di conoscerti. Ho amato il karate anche grazie alla tua solare passione. I grandi dello sport sono coloro che dedicano sé stessi per insegnare valori ai giovani. Tu sei stato un vero e sincero campione di tecnica e buoni sentimenti per tanti allievi. Con te e Fabrizio Pazzaglia solo bei momenti di sport ed amicizia. Una famiglia dove sono cresciuti i nostri figli. Un abbraccio amico mio. Fai un buon viaggio maestro... anche se resterai sempre con noi.

L’assessore comunale allo sport, Elena Proietti, scrive invece: “Ci lascia un altro grande uomo di sport Renzo Cruciani. Ex dipendente comunale, istruttore e arbitro nazionale della Fijlkam che ha dedicato tutta la sua vita allo sport, sempre vicino ai ragazzi ed ai giovani che seguiva in prima persona, oltre che ad essere un uomo di grande spessore. Le mie più sentite condoglianze alla famiglia e ai suoi cari”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Ciao grande maestro dal cuore d’oro”, Terni piange Renzo Cruciani

TerniToday è in caricamento