Maltempo nella provincia di Terni. La testimonianza: “È la prima volta in tanti anni che assisto ad una situazione del genere”

Il focus della Coldiretti dopo quanto accaduto: “Campi allagati e danni a colture e strutture. Il grano per la forza delle precipitazioni in alcuni casi si è “sdraiato”

foto di repertorio

Le forti piogge che nella giornata di ieri hanno colpito la regione con diversa intensità, sono tornate a creare disagi, danni e problemi anche nelle campagne. Lo sottolinea la Coldiretti Umbria dopo le prime informazioni raccolte sui violenti eventi che hanno imperversato soprattutto nella provincia di Terni ed in particolare nei comuni di Amelia, Avigliano Umbro e Montecastrilli.

Un primo monitoraggio – affermano dalla Coldiretti - racconta di campi allagati e danni a colture e strutture, con il grano che per la forza delle precipitazioni in alcuni casi si è “sdraiato”, di frane e smottamenti con problemi alla viabilità. Segnalazioni di allagamenti arrivano anche dalla zona di Umbertide, con le intense precipitazioni tra l’altro - ricorda Coldiretti - che si sono abbattute su un territorio già fragile con la presenza in Umbria del 100% dei comuni a rischio idrogeologico.

“Le violente piogge di ieri - spiega Fabio Piacenti imprenditore agricolo di Avigliano - hanno causato grossi allagamenti nei campi di cereali e sulle strade limitrofe all’azienda, dove la furia dell’acqua ha sommerso pure il deposito di legna e le varie attrezzature con danni per la nostra attività boschiva. Anche i ricoveri degli animali sono finiti sott’acqua, con la grandine che ha danneggiato gravemente sia il mais che il vigneto”.

“È la prima volta in tanti anni che assisto ad una situazione del genere - aggiunge Giancarlo Carboni agricoltore di Sismano frazione di Avigliano - Oltre a provocare diverse frane che ostruiscono le strade, le precipitazioni hanno letteralmente sommerso i nostri campi di grano, girasole e favino, dove non è ancora possibile mettere piede”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • Tragedia ad Arrone, muore una giovane mamma: “Siamo tutti sotto choc, increduli e scossi”

  • FOTO | Controlli a tappeto fra Terni e Narni. Posti di blocco al confine con la città

Torna su
TerniToday è in caricamento