Morte di d. Edmund, ecco la "buca assassina" ripianata in fretta, che ha mandato fuori strada il parroco di San Matteo

Una maledetta buca che avrebbe mandato fuori strada d. Edmund, rattoppata nelle scorse ore dopo la morte del parroco di San Matteo avvenuta domenica 26 luglio al Santa Maria.

foto buca

Una buca, una maledetta buca assassina che avrebbe mandato fuori strada il parroco di San Matteo di Campitello. Ma il colpo di scena che si sta svelando in queste ore è un altro: la buca, che fino a una manciata di ore era lì come una trappola mortale, sarebbe stata rattoppata in fretta e furia e oggi appare ripianata.

Grazie ad alcune segnalazioni, siamo riusciti a ricostruire la dinamica che ha portato all'incidente mortale di d. Edmund.

La dinamica dell'incidente

WhatsApp Image 2020-07-27 at 14.10.12-2Con molta probabilità, il parroco, che era solito spostarsi in bicicletta, si stava avviando in direzione del cavalcavia in zona Acquavogliera (San Gemini). La buca era lì ad attenderlo incosapevole, dopo una curva. Il parroco non è riuscito, con molta probabilità, a schivare la buca prendendola in pieno e perdendo l'equilibrio. Dalla parte opposta, quasi in contemporanea, stava sopraggiungendo l'autobus che non è riuscito a rallentare la corsa e lo ha travolto drammaticamente.

Gli interrogativi e il "giallo" della buca

A quanto pare, quindi, fino a sabato pomeriggio la buca era lì in tutta la sua profondità, posizionata come una trappola alla fine di una curva. Un piccolo cratere che ora sembrerebbe sia stato ripianato con un rattoppo rabberciato, come a volerne cancellare la pericolosità. A terra, ancora alcune tracce dell'incidente ancora visibili.

Quello della buca ripianata resta un "giallo" che lascia qualche responsabilità e molti interrogativi. Primo fra tutti: è davvero necessario attendere la morte di una persona per prendere coscienza della pericolosità di alcune strade e progettare una manutenzione preventiva?

L'INCIDENTE STRADALE 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uno store internazionale di abbigliamento apre in centro a Terni. Al via le selezioni: “Entro la fine del 2020 l’inaugurazione”

  • Coronavirus, ecco il farmaco più efficace contro ansia, depressione e panico da pandemia

  • Umbria Arancione | La nuova ordinanza regionale nella sintesi grafica

  • Umbria arancione | Misure restrittive confermate dalla Tesei fino al 29 novembre

  • Giovane donna dorme sotto la fermata dell’autobus, scatta la gara di solidarietà nel quartiere

  • Coronavirus, nove decessi e 344 guarigioni. A Terni superata la soglia dei 1600 attuali positivi

Torna su
TerniToday è in caricamento