rotate-mobile
Cronaca Penna in Teverina

"Mario il polacco", lutto a Penna per la morte dell’ex dipendente Rai affetto da mesotelioma come Franco Di Mare

Ucciso a 62 anni dalla malattia, dopo il giornalista anche lui aveva denunciato l’azienda. Nel borgo della Teverina aveva una piccola bottega in cui produceva ceramiche artistiche

Mariusz Marian Sodkiewicz, per tutti Mario il polacco. L’ex dipendente Rai affetto da mesotelioma, è morto ieri a Penna in Teverina a 62 anni. Nelle scorse settimane - dopo l’intervista di Franco Di Mare - si era fatto coraggio e aveva denunciato anche lui l’azienda, legando la malattia all’esposizione all’amianto avvenuta per anni nella sede Rai di Roma in cui aveva lavorato.

A dare notizia del decesso è stato l’Osservatorio nazionale amianto, che fa sapere come la sua esposizione era “avvenuta soltanto all’interno dell’ufficio”. Sodkiewicz si era rivolto all'avvocato Ezio Bonanni - lo stesso che segue Di Mare - che oggi ha dichiarato: “La morte di Sodkiewicz, che solleva anche interrogativi sulla sicurezza sul lavoro e la responsabilità delle istituzioni, è una delle tante e dolorose testimonianze delle conseguenze devastanti dell'esposizione all'amianto sul luogo di lavoro".

Mariusz Marian Sodkiewicz - in Rai per 22 anni, a partire dal 2002 - aveva iniziato a manifestare i sintomi nell’estate del 2023, per poi avere la diagnosi di mesotelioma poco dopo, grazie agli esami clinici che hanno confermato il legame tra la malattia e l’esposizione all’amianto. Tracce di amianto erano presenti negli edifici, tanto che tra il 2010 e il 2012 era stato disposto il piano di bonifica, ma le misure di sicurezza sono evidentemente risultate inefficaci. I dipendenti, tra cui Sodkiewicz, assistevano alla bonifica durante l’orario di lavoro, esposti alle fibre disperse pericolosamente nell’aria.

ceramiche marius

A Penna in Teverina, dove viveva, Mariusz Sodkiewicz aveva una piccola bottega - vicino a porta Novella, nel centro storico del borgo - in cui produceva ceramiche artistiche di stampo artigianale, caratterizzate dal recupero e dall’utilizzo dell’antica “tecnica dell’ingobbio”, oramai abbandonata da gran parte dei ceramisti moderni per la sua onerosità (in termini di tempo) e complessità gestionale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Mario il polacco", lutto a Penna per la morte dell’ex dipendente Rai affetto da mesotelioma come Franco Di Mare

TerniToday è in caricamento