rotate-mobile
Giovedì, 1 Dicembre 2022
Cronaca

L’autovelox di via Lessini continua a colpire: 30 euro di multa per un chilometro oltre il limite

Avvocato romano “pizzicato” alle porte di Terni: “Mi sembra assurdo, pronto ad arrivare fino alle corti di giustizia europee. Ci sarebbe anche da valutare il corretto funzionamento di quell’apparecchio”

L’autovelox di via Lessini a Terni continua a colpire. Stavolta, a finire nel mirino dell’apparecchio che da giugno 2021 tiene d’occhio l’accesso alla città, è finito un noto avvocato romano. È la mattina del 13 agosto 2022, ore 8.25. “Sinceramente, non ricordo di essere mai passato per quella strada”, commenta Giacomo Marini. Che, oltre ad avere seguito numerosi casi in città relativi a droga e maltrattamenti in famiglia, adesso promette battaglia contro quella che ritiene una “assurdità”.

Il verbale rileva infatti che il professionista stava viaggiando a bordo della sua vettura ad una velocità “individuata in 61 chilometri orari” e che “eccede di 1,00 km/h il limite massimo imposto”, al netto della riduzione prevista. Perché la velocità effettiva rilevata è stata di 66 km/h a fronte di un limite di 60.

Tutto questo, ha un costo: 29,40 euro se il pagamento della sanzione avviene entro cinque giorni dalla notifica, che salgono a 42 entro i due mesi, “più eventuali spese”.

giacomo marini-2Il problema però del “quanto” c’è da pagare, non si pone, perché Marini è intenzionato a dare battaglia. “Sicuramente presenterò ricorso al prefetto di Terni e ancora al giudice di pace, fino al tribunale ordinario e se ce ne fosse bisogno anche alle corti di giustizia europee. Questo è un accanimento contro i cittadini, gli automobilisti, contro chiunque”.

E non è finita qui. L’autovelox di via Lessini è ormai “famigerato”: nei suoi primi sei mesi di vita - da giugno a dicembre 2021 - ha sfornato qualcosa come 40mila multe, andando a dare una sostanziosa mano alle casse di Palazzo Spada. E appunto Marini riflette: “Sto valutando anche la costituzione di un comitato per verificare l'effettiva regolarità del funzionamento di quell’apparecchio e, di conseguenza, delle multe ha prodotto”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L’autovelox di via Lessini continua a colpire: 30 euro di multa per un chilometro oltre il limite

TerniToday è in caricamento