menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Una vita nell’Arma, muore a cento anni l’appuntato scelto Osvaldo Baldi

Nato a Bracciano nel febbraio 1920, si era arruolato nei carabinieri nel 1942 ed ha prestato servizio fino al 1975. I funerali oggi pomeriggio nella chiesa di San Paolo a Terni

Ha indossato la divisa per la prima volta nel 1942. E l’ha onorata fino al suo ultimo giorno di servizio, nel 1975. È morto nella sua casa di Terni, dopo avere compiuto cento anni, l’appuntato scelto Osvaldo Baldi

Nato a Bracciano (Roma) nel febbraio del 1920 e residente nella città dell’acciaio, l’anziano carabiniere nel febbraio scorso, al compimento del centesimo anno, aveva ricevuto la visita dell’allora comandante della legione carabinieri Umbria che gli consegnava una lettera personale da parte del comandante generale dell’Arma dei Carabinieri, generale di corpo d’armata Giovanni Nistri.

L’appuntato scelto in congedo Baldi si era arruolato nell’Arma nel 1942, nel pieno della seconda guerra mondiale, ed aveva prestato servizio fino al 1975, anno nel quale era di stanza proprio nel capoluogo umbro.

3-7-3I funerali sono in programma oggi, giorno della “Festa dei Nonni”, alle 15 presso la chiesa di San Paolo in via Rossini, dove i familiari ed una rappresentanza dell’Arma dei carabinieri in servizio ed in congedo daranno il loro ultimo saluto al carabiniere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Muore la padrona e restano "orfani". Due gatti cercano famiglia a Terni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento