menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Gli attrezzi sequestrati

Gli attrezzi sequestrati

Pronti a colpire tra le aziende di Narni, denunciati in due

A bordo del furgone fermato dai carabinieri sono stati trovati arnesi per lo scasso, numerosi i furti compiuti nella zona dello Scalo negli ultimi tempi

Denunciati per possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso e porto abusivo di armi due 40enni rumeni, residenti a Terni, sorpresi nella notte di venerdì nella zona di Narni scalo. 

A fermarli i carabinieri dell'Aliquota radiomobile della compagnia di Amelia che avevano notato un furgone aggirarsi in maniera sospetta tra i capannoni della zona. Nel corso del successivo controllo, oltre al fatto che i due erano già gravati da precedenti per reati contro il patrimonio, sono stati rinvenuti diversi attrezzi  utilizzati per lo scasso più altri oggetti atti ad offendere, pronti ad essere utilizzati - ritengono gli inquirenti - per l’ennesimo “colpo”. I militari dell'Arma hanno sequestrato gli arnesi e denunciato i due. 

Sono ora in corso ulteriori indagini per verificare l'eventuale coinvolgimento dei due rumeni nei numerosi furti ai danni delle aziende che sono stati compiuti nelle ultime settimane nella zona di Narni scalo che stanno esasperando gli imprenditori che si sono anche riuniti in un comitato. Anche in seguito a questo le forze dell'ordine hanno aumentato i controlli a ridosso dell'area industriale di Narni. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento