Cronaca Narni

“Rischio di risucchio o impatto”, sbarrate le porte del “paradiso”: divieto d’accesso alle Mole di Narni

Ordinanza del Comune per il pomeriggio di oggi, 2 settembre, a causa di “manovre idriche” da parte di Erg Hydro. Previsti controlli della polizia locale

Sarà chiusa dalle 16.30 alle 20 di oggi la zona delle Mole di Stifone di Narni. Lo stabilisce un’ordinanza del Comune in relazione alle manovre idriche che porrà in essere Erg Hydro. La società eseguirà infatti operazioni di collaudo che renderanno necessario aprire con flusso continuo la paratoia in sinistra idraulica della diga La Morica a valle di Stifone.

“Le aree a valle e immediatamente a monte della diga sono spesso frequentate da molte persone che stazionano nell’area golenale e l’apertura della paratoia potrebbe generale situazioni di rischio per risucchio o impatto”, si legge nell’ordinanza nella quale si fa inoltre presente che “il rilascio di acqua dalla diga, ancorché graduale, potrebbe toccare punte di circa 30 mc/secondo ingenerando vortici e correnti più elevate rispetto alle condizioni di morbida”.

Si rende pertanto opportuno “impedire l’accesso a tutela dell’incolumità dei frequentatori delle sponde fluviali soprattutto nelle aree maggiormente a rischio nel periodo di effettuazione delle operazioni di collaudo”. Il divieto stabilito dall’ordinanza è valido anche per l’area solarium delle Mole relativamente a rischio di improvvise ondate di piena o fenomeni di risucchio.

L’atto del Comune dispone, in accordo con il personale Erg, anche pattugliamenti da parte della polizia locale delle aree immediatamente a valle della diga e, segnatamente, dell’area delle Mole compreso il solarium durante l’orario di accesso vietato. Per opportuna conoscenza sono stati anche affissi dal personale comunale manifestini visibili nelle aree interessate.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Rischio di risucchio o impatto”, sbarrate le porte del “paradiso”: divieto d’accesso alle Mole di Narni

TerniToday è in caricamento