Fine delle ricerche e delle speranze: trovato senza vita il corpo di Giuseppe Perotti

Si era allontanato da casa domenica sera, il cadavere in un dirupo a circa un chilometro dalla sua abitazione

Tragico epilogo nella vicenda di Giuseppe Perotti, l’83enne narnese scomparso da casa domenica sera.

Nel pomeriggio il corpo dell’anziano è stato trovato a circa un chilometro dalla sua abitazione. Il cadavere è stato avvistato in un dirupo: sul posto sono intervenuti vigili del fuoco, che con gli specialisti del Soccorso alpino fluviale sono impegnati nelle operazioni di recupero, assieme a Soccorso alpino dell’Umbria, carabinieri e uomini della protezione civile.

Il corpo era nascosto da una fitta boscaglia tanto che era sfuggito ai soccorritori, nonostante da lunedì le ricerche siano state minuziose e abbiano interessato una fetta piuttosto vasta dei terreni e dei boschi nel perimetro attorno all’abitazione che Perotti condivideva con la sua famiglia.

ricerche_scomparso_narni-2L'uomo è stato ritrovato dal gruppo di protezione civile "Le orme di Ascan".

Nelle prossime ore, gli accertamenti scientifici dovranno stabilire le cause del decesso: non è al momento esclusa nessuna ipotesi, nemmeno quella del gesto volontario per cui l’anziano potrebbe avere deciso di togliersi la vita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fine di un'era, chiude storico locale del centro di Terni: "Costi elevati e nessun incentivo"

  • Coronavirus: ottanta (giovani ed adulti) ternani in isolamento fiduciario. La decisione

  • Cinema Politeama, il gestore getta la spugna: “Investito tanto per rendere viva la città di Terni”

  • Morgan rifiuta la proposta di Terni città futura: “Mi permetto di sconsigliarvi il duplice invito”

  • Annuncio a sorpresa per il Bugatti di Terni: dopo i tanti attestati di solidarietà spunta la cordata per rilevarlo

  • Coronavirus, i casi sospetti in Umbria mettono in allarme: gli infermieri scrivono alla Regione

Torna su
TerniToday è in caricamento