menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Più di mezzo chilo d’erba in casa, si giustificano: “Uso personale”, ma finiscono nei guai

Blitz dei carabinieri ad Amelia, denunciati due ragazzi incensurati. La marijuana era nascosta in una scatola e nel giardino dell’abitazione

Negli ultimi giorni la compagnia carabinieri di Amelia ha intensificato i servizi di prevenzione e contrasto allo spaccio di stupefacenti con numerosi controlli e perquisizioni sul territorio. Nel pomeriggio di ieri, a finire nella rete dei militari del nucleo operativo radiomobile e della stazione carabinieri forestale, è stata una coppia di conviventi, incensurati, di 27 e 21 anni di Amelia che, a seguito di perquisizione domiciliare sono stati trovati in possesso di più di 600 grammi di marijuana.

Lo stupefacente era nascosto in parte in una scatola ed in parte nel giardino adiacente l’abitazione. I due hanno giustificato la detenzione sostenendo di farne uso personale, ma dato il quantitativo, la loro versione dei fatti non ha convinto i carabinieri che li hanno denunciati per detenzione ai fini di spaccio.

Le denunce si sviluppano all’interno di una più ampia attività di monitoraggio della circolazione degli stupefacenti sul territorio, fenomeno cui l’arma di tutta la provincia riserva la massima attenzione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento