rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca Centro

No Green Pass, la protesta arriva anche a Terni: “E’ un atto illegale”

Alcune centinaia di persone al corteo organizzato in piazza della Repubblica sotto gli occhi delle forze dell’ordine: slogan e cori contro il certificato verde

Alcune centinaia di persone si sono radunate anche a Terni, in centro, per partecipare alla manifestazione No Green Pass, come in altre parti d’Italia. In piazza della Repubblica, nel giorno dell’avvio dell’obbligo di Green Pass sul posto di lavoro, l’iniziativa è stata organizzata da Fisi (Federazione Italiana Sindacati Intercategoriali) e Fronte del dissenso. 

“Uno, cento, mille portuali”, il coro che si è alzato più volte dalla folla, in solidarietà ai lavoratori del porto di Trieste, insieme ad altri contro il governo Draghi. Sotto il presidio delle forze dell’ordine, i manifestanti si sono spostati in corteo in corso del Popolo, transitando sotto la sede del Comune, poi tornare in piazza della Repubblica. Non si sono registrate problematiche di ordine pubblico. Secondo gli organizzatori, il Green pass imposto dal governo Draghi è “un atto illegale perché viola la Costituzione e rappresenta un sopruso intollerabile per tutti i lavoratori”.

"Non è uno strumento di prevenzione sanitaria - è stato detto -, ma rappresenta un ricatto per licenziare coloro che rifiutano un vaccino sperimentale che non protegge dal virus e non impedisce il contagio".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

No Green Pass, la protesta arriva anche a Terni: “E’ un atto illegale”

TerniToday è in caricamento