rotate-mobile
Domenica, 27 Novembre 2022
Cronaca Amelia

Uccise la moglie a Natale: disposta la perizia psichiatrica per l'80enne

La decisione della Corte d'Assise di Terni dopo la richiesta della difesa dell'uomo. L'anziano si trova ai domiciliari

La Corte d'assise di Terni ha disposto una perizia psichiatrica nei confronti dell'ottantenne di Amelia processato per omicidio volontario aggravato per aver ucciso la moglie con un colpo d'arma da fuoco, nella notte tra il 24 e il 25 dicembre scorso nella loro abitazione.

Il collegio presieduto da Rosanna Ianniello ha cosi' accolto un'istanza presentata dal legale dell'uomo, l'avvocato Luca Leonardi. La nomina del collegio dei tre periti incaricati della consulenza avverra' nell'udienza del 29 giugno. La difesa ha gia' depositato una perizia di parte, autorizzata nei mesi scorsi dal gip Simona Tordelli ed eseguita dal dottor Massimo Di Genio dell'ospedale San Filippo Neri di Roma, che dichiara la non capacita' di intendere e volere dell'imputato al momento del fatto e la sua non pericolosita' sociale in senso psichiatrico. L'anziano - che aveva subito confessato l'omicidio dicendosi angosciato dalle condizioni di salute della moglie - si trova attualmente agli arresti domiciliari in una rsa di Amelia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uccise la moglie a Natale: disposta la perizia psichiatrica per l'80enne

TerniToday è in caricamento