rotate-mobile
Cronaca Orvieto

Strage in famiglia, l’ultimo viaggio insieme di Carlo, Rosalba e Cinzia

Orvieto, alle 15 nella chiesa di Sant’Andrea i funerali dell’uomo che ha ucciso moglie e figlia e poi si è suicidato

Si è aperta a mezzogiorno la camera ardente di Carlo Carletti, Rosalba e Cinzia. È la chiesa di Sant’Andrea ad Orvieto ad ospitare le bare dell’uomo che ha ucciso moglie e figlia con un colpo di fucile e poi si è suicidato con la stessa arma.

LEGGI | Spara a moglie e figlia e poi si suicida: la cronaca

Ad officiare il rito funebre sarà don Luca Conticelli, parroco di Sant’Andrea, che conosceva personalmente la famiglia. Il sacerdote ha parlato di “tragedia grande e complicata” di fronte alla quale un cristiano “può solo pregare” e farlo “senza giudizi” ma usando misericordia.

Il 66enne dipendente del mistero della difesa ha sterminato la famiglia nella giornata di mercoledì nella loro casa di vico Sant’Antonio, nel quartiere medievale della Rupe. Il delitto sarebbe avvenuto in giornata, mentre la scoperta dei cadaveri è avvenuta a tarda sera, dopo le una di notte, quando carabinieri e vigili del fuoco sono arrivati all’appartamento dopo l’allarme lanciato dal fratello di Carlo, preoccupato del fatto di non avere sentito per molte ore il fratello.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strage in famiglia, l’ultimo viaggio insieme di Carlo, Rosalba e Cinzia

TerniToday è in caricamento