rotate-mobile
Cronaca Orvieto

A "caccia" di appartamenti da svaligiare, fermati

Bloccati a Orvieto tre donne e un uomo dopo la segnalazione di un cittadino, in carcere una 40enne ricercata per reati contro il patrimonio

Erano molto probabilmente "impegnati" in un sopralluogo per individuare gli obiettivi da colpire i quattro rom, tre donne e un uomo, fermati e bloccati nel week end dai carabinieri di Orvieto. Per una di loro, una 40enne ricercata per reati contro il patrimonio, si sono aperte anche le porte del carcere di Capanne.

A mettere i militari dell'Arma sulle tracce di un'auto sospetta è stata la segnalazione di un cittadino. La gazzella dei carabinieri dell'aliquota radiomobile della compagnia di Orvieto ha "agganciato" la station wagon tra Fabro e Ficulle e poi la ha fermata ad Orvieto scalo. A bordo in quattro, tre donne e un uomo, tutti di origine rom e tutti con alle spalle precedenti di polizia. Su una di queste gravava peraltro un ordine di carcerazione per reati contro il patrimonio emesso dalla procura della Repubblica di Latina, che è stata arrestata e tradotta nel carcere perugino di Capanne. L’autovettura, sprovvista del libretto di circolazione, è stata invece posta sotto sequestro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A "caccia" di appartamenti da svaligiare, fermati

TerniToday è in caricamento