Permessi per disabili col trucco, presi i furbetti della ztl

Controlli nel centro di Terni da parte degli agenti della polizia locale: ritirati sei pass, scatta la multa da 83 euro. Le verifiche proseguono nei prossimi giorni

Pizzicati nella zona a traffico limitato col permesso per disabili. Ma c’era il trucco. Nell’ambito dei controlli predisposti dal comando della polizia locale di Terni, gli agenti del nucleo radiomobile questa mattina, 19 marzo, nell’ora di punta e all’interno della zona a traffico limitato, hanno proceduto a controllare numerosi veicoli che circolavano esponendo il permesso rilasciato ai disabili.

In sei casi gli agenti hanno accertato che l’autovettura non era a servizio del disabile autorizzato, o questi non era a bordo, oppure il tragitto non era funzionale ai suoi spostamenti. I conducenti, ai cui è stato anche ritirato il permesso, dovranno ora pagare una sanzione amministrativa di 83 euro per circolazione non autorizzata all’interno della ztl.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I controlli, che proseguiranno anche nei prossimi giorni, hanno interessato via I Maggio, via Carrara e largo Elia Rossi Passavanti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • Arriva il dpcm di Conte, ma è scontro con le regioni. La Tesei pensa a un'ordinanza restrittiva

  • Terni a luci rosse, “lucciole” e trans venduti come schiavi del sesso: ecco l’operazione Doña Claudia

  • Addio a Maria Chiara. Mons. Piemontese: "Non esiste un'app "Immuni" per la droga. La felicità è altrove"

  • "Sognava di diventare medico". Gli amici e le istituzioni ricordano Maria Chiara. Oggi l'autopsia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento