Cronaca

Piccolo chimico dedito alla produzione di anfetamine e miscele stupefacenti fermato a Parrano

I carabinieri del comando di Fabro, coadiuvati dai militari di Orvieto, hanno fermato un pregiudicato di 41 anni di origini statunitensi per porto d'armi illegale, produzione e spaccio di stupefacenti

Una perquisizione domiciliare dei carabinieri di Fabro, ha portato alla luce 19 piantine di marijuana, 3 grammi di sostanza giallastra che, sottoposta al narcotest, risultata positiva all’anfetamina e solventi per l’estrapolazione dello stupefacente da un prodotto di tintura concentrata (estratto di radice) prodotto in amazzonia brasiliana.

L'operazione è scattata nella serata di ieri, 3 maggio, durante il servizio di controllo dei militari finalizzato alla prevenzione e repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti. Durante l'attività, è stato fermato a Parrano un 41enne di origini statunitensi, già noto dalle forze di polizia. L’uomo è stato trovato in possesso di un coltello "cutter" a lama intercambiabile e chiusura a serramanico della lunghezza di 15 centimetri e risultava avere precedenti penali recenti in materia di stupefacenti. 

Sia il coltello che gli stupefacenti sono stati sequestrati, mentre l’uomo è stato denunciato a piede libero per porto abusivo di armi e produzione e traffico illecito di sostanze stupefacenti o psicotrope.

Il 41enne ha poi ammesso di essere lui stesso il produttore della dimetiltriptamina o dmt, una potente droga psichedelica, derivata da appositi processi di miscelazione, dosaggi e trattamenti con ammoniaca, soda caustica, aceto e liquidi infiammabili.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piccolo chimico dedito alla produzione di anfetamine e miscele stupefacenti fermato a Parrano

TerniToday è in caricamento