rotate-mobile
Giovedì, 2 Febbraio 2023
Cronaca Polino

Ecco il comune a zero furti: “Non abbiamo la Municipale, i cittadini sono la nostra videosorveglianza”

A Polino è l’unica realtà del territorio provinciale di Terni dove nell’ultimo anno non è stato messo a segno nessun colpo. Il sindaco Remigio Venanzi: “Qui si vive bene, c’è attenzione e collaborazione”

“Non abbiamo neanche la polizia municipale… Sono io, assieme ai colleghi di giunta. Ma dobbiamo dire grazie ai carabinieri forestali, all’Arma di Arrone e anche alla polizia di Stato che spesso pattugliano il territorio. Soprattutto, dobbiamo dire grazie ai cittadini: sono loro la nostra videosorveglianza. Non è che facciano la spia, ma se notano qualcosa di sospetto, allora subito lo segnalano”.

Prima mattina, Polino. Fra un caffè e una chiacchiera, il tema del giorno è questo: il piccolo borgo della Valnerina – 208 residenti secondo le ultime stime dell’Istat – è l’unico comune della provincia di Terni in cui nell’ultimo anno non si sono registrati furti. Lo dicono i dati resi noti dal comando provinciale dell’Arma dei carabinieri in occasione dei 208 anni dalla fondazione, dai quale si evidenzia “un importante decremento” dei furti nell’ultimo triennio, dovuto anche alle regole che hanno accompagnato l’emergenza sanitaria da Covid19.

Secondo le statistiche dei carabinieri, la riduzione dei colpi si attesta attorno al 20 per cento: “Dei 33 comuni della provincia – spiega la nota dell’Arma - solo in 6 si è registrato un aumento con percentuali variabili, per 3 comuni il dato è rimasto costante laddove, invece, in ben 24 comuni il furto è stato contrastato con successo se non, in un caso, addirittura azzerato”.

Ed è – appunto – Polino il comune con zero furti. “Una curiosità positiva – commenta il sindaco, Remigio Venanzi – e dire che il nostro territorio non è neanche così piccolo. Oltre al centro storico, abbiamo tutta la parte della montagna dove si trovano 130 ville che, soprattutto nel periodo invernale, restano spesso vuote”.

Da aggiungere che, spulciando i dati delle dichiarazioni dei redditi del 2019 e dividendo imponibile per numero di contribuenti, emerge che i cittadini più “ricchi” della provincia si trovano proprio a Polino dove i 156 contribuenti generano un reddito complessivo prossimo a 3,8 milioni di euro: circa 24mila euro a testa.

Esiste però un forte “presidio” sociale che rende il piccolo borgo non solo un posto dove si vive bene, ma anche sicuro. Il sindaco parla di “cittadini attenti”, che tengono d’occhio la situazione. “Da noi i bambini escono da soli, è ancora possibile tenere le chiavi sulla porta”, grazie al senso di appartenenza di una comunità alleata e che riesce – ancora – a tenere lontani i ladri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ecco il comune a zero furti: “Non abbiamo la Municipale, i cittadini sono la nostra videosorveglianza”

TerniToday è in caricamento