menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ponti e viadotti, il prefetto De Biagi: serve un monitoraggio costante delle infrastrutture

Vertice a palazzo Bazzani sulla condizione della rete viaria provinciale. La rete dei controlli: verifiche trimestrali da Anas e Autostrade, gli approfondimenti della Provincia

Ponti, viadotti e strade osservati speciali. La situazione della rete viaria provinciale è stata al centro di un vertice che si è tenuto in prefettura e che ha messo attorno al tavolo – coordinato dal prefetto Paolo De Biagi - il presidente della Provincia, Giampiero Lattanzi, il questore, Antonio Messineo, i comandanti provinciali dei carabinieri e della guardia di finanza, David Rossi e Massimiliano Giua, il comandante della polizia stradale di Terni, Katia Grenga, oltre a rappresentanti di Anas e Società autostrade.

Nel corso della riunione si è proceduto all’esame delle condizioni di sicurezza delle infrastrutture, con particolare riguardo agli interventi di manutenzione su viadotti e ponti dell’ambito provinciale, anche in relazione alla presenza di traffico pesante. L’esame ha riguardato la situazione in atto, lo stato degli interventi svolti, quelli in corso o di immediata realizzazione relativi alla sicurezza delle strutture (ponti, viadotti, cavalcavia) e delle modalità adottate da ciascun ente per reperire le risorse e per monitorare costantemente lo stato delle opere.

Anas e Società autostrade procedono normalmente a controlli trimestrali sulle strutture e a verifiche più approfondite una volta all’anno. La Provincia ha effettuato un controllo straordinario dopo il sisma del 2016 che ha portato alla progettazione e imminente esecuzione di interventi su 7 delle 112 strutture gestite.

Nei giorni scorsi è stata effettuata una ricognizione straordinaria da parte della stessa Provincia continuerà ad essere ordinariamente effettuata anche per il futuro con sopralluoghi presso le infrastrutture oggetto di verifica.

Le relazioni presentate al tavolo non hanno fatto emergere particolari profili di criticità. Il prefetto De Biagi ha comunque raccomandato agli enti proprietari e gestori la prosecuzione di un attento e costante monitoraggio delle infrastrutture e l’attuazione degli interventi che si riveleranno necessari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Muore la padrona e restano "orfani". Due gatti cercano famiglia a Terni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento