“Rivogliamo il nostro bus”, petizione a Comune e Busitalia

Raccolte oltre 250 firme tra i residenti di Acquavogliera e Solfonare (San Gemini) per ottenere il ripristino della linea che collega la zona con Terni: situazione di grave privazione

Oltre 250 firme per chiedere il ripristino della linea bus che collega la zona di Acquavogliera-Solfonare – nel Comune di San Gemini – a Terni.

Si concretizza la protesta del comitato “Acquavogliera-Solfonare diritto di viaggiare” che, dopo avere conteggiato le firme raccolte, ha inviato la mail a Comune di San Gemini, Busitalia, Regione Umbria, polizia stradale e polizia municipale e prefettura di Terni con l’obiettivo di ricevere “risposte ufficiali in merito alla grave privazione del servizio di trasporto pubblico ai danni dei residenti di Acquavogliera e Solfonare con la conseguente situazione di grave pericolo venutasi a creare obbligando gli stessi residenti a percorrere un tratto di strada statale ad alto traffico veicolare senza alcuna protezione per i pedoni” come marciapiede o transenne).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Esce dall'auto e poco dopo si accascia a terra e muore. Un sabato pomeriggio drammatico a Ferentillo

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • La profumeria ecobio e l’idea creativa di un’imprenditrice ternana: “Ispirata da una filosofia di vita”

Torna su
TerniToday è in caricamento