“Rivogliamo il nostro bus”, petizione a Comune e Busitalia

Raccolte oltre 250 firme tra i residenti di Acquavogliera e Solfonare (San Gemini) per ottenere il ripristino della linea che collega la zona con Terni: situazione di grave privazione

Oltre 250 firme per chiedere il ripristino della linea bus che collega la zona di Acquavogliera-Solfonare – nel Comune di San Gemini – a Terni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si concretizza la protesta del comitato “Acquavogliera-Solfonare diritto di viaggiare” che, dopo avere conteggiato le firme raccolte, ha inviato la mail a Comune di San Gemini, Busitalia, Regione Umbria, polizia stradale e polizia municipale e prefettura di Terni con l’obiettivo di ricevere “risposte ufficiali in merito alla grave privazione del servizio di trasporto pubblico ai danni dei residenti di Acquavogliera e Solfonare con la conseguente situazione di grave pericolo venutasi a creare obbligando gli stessi residenti a percorrere un tratto di strada statale ad alto traffico veicolare senza alcuna protezione per i pedoni” come marciapiede o transenne).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La protesta a Terni contro le restrizioni del Dpcm. Il corteo da piazza Tacito a Palazzo Spada: "Libertà"

  • Coronavirus, prove tecniche di un nuovo lockdown. E a Terni tornano le file ai supermercati

  • Incidente su via Battisti. Un motociclista falciato e portato con urgenza al pronto soccorso

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Il racconto di una mamma: la maestra di mio figlio è positiva al Covid, ecco tutto quello che non funziona nel sistema

  • “Angeli” in corsia nell’ospedale di Terni, la lettera: “Grazie per l’assistenza e la disponibilità verso nostra madre”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento