menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
polizia

polizia

Provoca incidente con tasso alcolemico cinque volte superiore al consentito, denunciato orvietano

Un cinquantenne si è messo alla guida delle propria automobile percorrendo le vie del centro storico di Orvieto con tasso alcolemico superiore a 1,5 g/l

Patente ritirata, sequestro dell’auto, oltre 1000 euro di contravvenzione e denuncia alla Procura della Repubblica presso il tribunale di Terni, per guida in stato di ebbrezza con tasso alcolemico superiore a 1,5 g/l. Poteva portare a conseguenze gravi il comportamento di un cinquantenne orvietano che, nel pomeriggio di ieri, si è messo alla guida delle propria automobile, percorrendo le vie del centro storico di Orvieto dopo aver bevuto così tanto da avere un tasso alcolemico cinque volte superiore a quello consentito dalla legge.

Incidente e fermo

L’automobilista ha infatti provocato un incidente stradale, andando a sbattere contro un’altra auto che sopraggiungeva in direzione opposta. Fortunatamente, al di là dei danni alle due autovetture, non ci sono state conseguenze per i conducenti dei due mezzi. Sul posto è immediatamente intervenuta una pattuglia della squadra volante del commissariato di pubblica sicurezza di Orvieto che ha fornito assistenza ai conducenti dei due mezzi ed ha provveduto ad effettuare i rilievi del caso.

I poliziotti, dopo essersi accertati delle condizioni di salute delle due persone coinvolte nell’incidente, hanno accompagnato presso il locale ospedale il cinquantenne orvietano, al quale i sanitari hanno riscontrato un tasso alcolemico nel sangue di cinque volte superiore al tasso massimo consentito dalla legge.

La Polizia di Stato, nel corso degli accertamenti, ha appurato che l’uomo, oltre a circolare per le vie del centro storico in stato di ebbrezza, era alla guida di un’automobile senza copertura assicurativa e senza revisione

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento