Domenica, 21 Luglio 2024
Cronaca

Minacce e insulti ai tifosi prima di Ternana-Genoa: arrivano nove Daspo

Il provvedimento firmato dal questore per i fatti accaduti fuori dallo stadio in occasione del match al Liberati

Nove Daspo a tifosi del Genoa. Questa la decisione presa dal questore di Terni per i fatti del 22 ottobre scorso. I tifosi, secondo quanto ricostruito, si sono resi responsabili di comportamenti violenti e pericolosi. Si tratta di residenti a Genova, di età compresa fra i 20 e i 53 anni, identificati dalla Digos ternana, in collaborazione con quella ligure. 

Diverse le condotte contestate, che vanno dal travisamento, al porto abusivo di oggetti atti ad offendere, dall' accensione di fumogeni a quella di utilizzo di petardi. In particolare, come accertato dalla Digos sulla base delle immagini della polizia scientifica, i tifosi, giunti allo stadio prima dell'inizio della partita, avrebbero cercato lo scontro con la tifoseria locale, a ridosso di uno dei settori dello stadio Liberati, dove hanno acceso fumogeni e petardi. Alcuni si sono coperti il volto e, armati di oggetti contundenti, si sono avvicinati alle recinzioni esterne di quel settore, ma sono stati allontanati, poco dopo, dall'intervento del dispositivo di ordine pubblico. I provvedimenti di Daspo sono stati emessi per durate fino a cinque anni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minacce e insulti ai tifosi prima di Ternana-Genoa: arrivano nove Daspo
TerniToday è in caricamento