menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ragazzi morti a Terni, c'è ancora da attendere per i risultati delle analisi tossicologiche su Flavio e Gianluca

Le analisi tossicologiche relative alla morte di Flavio e Gianluca sono in stand by a causa della rottura di un macchinario di elaborazione dei dati ematologici del reparto di medicina legale a Perugia.

Ancora non c'è nessuna ufficialità circa l'esito degli esami tossicologici che potrebbero far luce definitivamente sulla morte di Flavio e Gianluca, i due giovani di Terni morti, probabilmente, a cusa dell'assunzione di un mix si sostanze fra cui sicuramente il metadone. 

Il procedimento di analisi ematologica che definisce quali sostanze e in quali quantità hanno aggredito l'organismo dei due ragazzi, si è interrotto a causa del blocco di un macchinario del reparto di medicina legale di Perugia al quale sono stati affidati gli esami tossicologici dei due giovani. 

Lo stesso procuratore di Terni, Alberto Liguori, conferma che non ci sono ancora dati ufficiali.

Tuttavia, si fa strada l'ipotesi già illustrata dagli inquirenti, che ad uccidere i due ragazzi non sia stato solo il metadone diluito con acqua, ma un vero e proprio cocktail micidiale di sostanze per lo più di natura farmacologica. 

I risultati delle analisi tossicologiche saranno fondamentali anche per capire, a livello puramente sociale e non solo medico legale, la natura del fenomeno che appare molto più ampio e incontrollato di come si ipotizza all'interno delle comunità e sub culture giovanili. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento