Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca

Rubano occhiali da sole a Rimini e feriscono il commerciante: “Se chiami la polizia ti ammazziamo”

Convalidato l’arresto di cinque giovanissimi residenti a Terni e Arrone. Respinte le accuse di fronte al gip. La difesa: “Fatti da verificare”

Avrebbero preso di mira un negozio di Rimini per rubare alcuni paia di occhiali da sole, aggredendo anche con una pietra il commerciante. Sono residenti tra Terni e Arrone i cinque giovanissimi arrestati in Romagna nei giorni scorsi e per cui nelle scorse ore si è svolto l’interrogatorio di garanzia. 

Interrogatorio che ha posto per la prima volta i giovani davanti al giudice dopo l’arresto: si tratta di un minorenne di origine albanese, per cui sta procedendo il tribunale dei minori, e di quattro ragazzi di età compresa tra 18 e 20 anni, tre di origine marocchina e uno albanese. Difesi dall’avvocato Francesco Mattiangeli, i cinque hanno respinto le accuse, che parlano di rapina e lesioni. Il gip ha comunque convalidato l’arresto con custodia in carcere. Secondo quanto ricostruito, i cinque sarebbero entrati nel negozio rubando alcuni paia di occhiali. All’arrivo del titolare nel negozio, lo avrebbero colpito con il bastone di una scopa e poi anche con un sasso, costringendolo anche alle cure dei sanitari.

Ad un certo punto, come si legge negli atti, il titolare avrebbe tentato di telefonare per chiedere aiuto, ma uno degli arrestati glielo ha impedito urlandogli “Se chiama la polizia ti ammazziamo”. “Ricostruzione da verificare”, spiega l’avvocato Mattiangeli, il quale nelle prossime ore potrebbe presentare ricorso dopo la decisione del giudice per le indagini preliminari. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubano occhiali da sole a Rimini e feriscono il commerciante: “Se chiami la polizia ti ammazziamo”

TerniToday è in caricamento