Rave party abusivo, in arrivo 400 denunce per i partecipanti

La polizia ha terminato le identificazioni dei ragazzi giunti da tutta Italia per prendere parte al festino in un vecchio capannone dismesso vicino a Giove

Finita l’operazione della polizia ‘Rave party abusivo’: lo sgombero del festino è stato completato intono alle ore 18, 30. Sono stati identificati circa 400 partecipanti di cui 7 minori. Verranno tutti  denunciati per occupazioni edifici aggravata. Fermati anche 7 organizzatori con precedenti specifici. Recuperata pure la strumentazione utilizzata per il rave e un generatore di corrente. Migliaia di ragazzi anche giovanissimi sabato scorso erano arrivati da tutta Italia per partecipare al festino rave che si è svolto dentro un vecchio capannone di una fabbrica dismessa da anni nei pressi di Giove, vicino all'autostrada. Ma il frastuono e l'invasione di auto e camper li ha traditi, sono partite le segnalazioni che hanno permesso il blitz della polizia con oltre cento agenti sul campo che per tutta la giornata di oggi hanno fermato e identificato i partecipanti.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • Arriva il dpcm di Conte, ma è scontro con le regioni. La Tesei pensa a un'ordinanza restrittiva

  • Addio a Maria Chiara. Mons. Piemontese: "Non esiste un'app "Immuni" per la droga. La felicità è altrove"

  • Ospedale di Terni, ulteriore stretta sugli accessi: i provvedimenti attuati per limitare la diffusione del Coronavirus

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento