rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
Cronaca Centro

Discarica abusiva a Santa Maria Maddalena, uno scempio a cielo aperto

Nuova denuncia del gruppo Mi Rifiuto a due mesi dall'ultimo intervento di pulizia, controlli della polizia locale: raffica di sanzioni

"Uno scempio senza fine". Non esitano a definire tale i cittadini del gruppo "Mi Rifiuto" la situazione che si viene regolarmente a creare a Santa Maria Maddalena ormai diventata una discarica a cielo aperto. Ma la cosa peggiore è che non sono passati nemmeno due mesi dall'ultimo intervento di pulizia ad opera dei volontari che la zona è stata nuovamente invasa dai rifiuti. Così questa mattina il gruppo, insieme al personale del nucleo vigilanza ambientale e del nucleo radiomobile della polizia locale e un operatore dell'Asm ha ripulito la grande discarica abusiva. "Ci ripaga parzialmente il fatto - dicono i volontari - che sono stati trovati numerosi nominativi a cui sarà addebitato tutto ciò.  Ma finché non si arriverà a comprendere l'importanza di salvaguardare, noi per primi, la nostra terra non ci potremo dire soddisfatti. Non è possibile pensare che ancora in tanti non si avvalgano dei servizi di ritiro dei rifiuti ingombranti che Asm effettua gratuitamente a domicilio. 
Non è possibile continuare a trovare decine e decine di sacchi di rifiuti domestici non differenziati e abbandonati in ogni dove. Senza scrupoli".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Discarica abusiva a Santa Maria Maddalena, uno scempio a cielo aperto

TerniToday è in caricamento