Lunedì, 27 Settembre 2021
Cronaca

Ottantenne fa perdere le proprie tracce. Ritrovata a dieci chilometri di distanza da casa. Il ringraziamento: “Professionalità, efficacia e unità”

Il ringraziamento dei familiari, in particolar modo del figlio, dopo il ritrovamento di una signora ottantenne affetta da demenza senile in fase iniziale

Una storia a lieto fine, ed il ringraziamento dei familiari per quanto accaduto. Lo scorso 22 luglio, nel comune di Ferentillo, una signora di ottant’anni affetta da demenza senile, in fase iniziale, si è allontanata da un’abitazione alle 16.30 circa. I parenti non trovandola in casa hanno iniziato subito le ricerche, avvalendosi anche dell'aiuto di amici in tutto il paese e nel territorio – purtroppo - senza alcun esito. Alle 20.19 è stato necessario rivolgersi al 112 per coinvolgere anche le forze dell'ordine. Immediatamente i carabinieri, coordinati dal comandante della caserma di Ferentillo ovvero il maresciallo Fulvio Adriani, hanno dato inizio alle operazioni di ricerca nelle quali sono state utilizzate unità di pronto intervento, dei militari di Terni, Ferentillo con l’ausilio dei Forestali.

Le ricerche hanno permesso di trovare la signora in una zona impervia di montagna nei pressi della località Salto del Cieco, ad una distanza di più di 10 km dal paese. È stata attivata una autombulanza del 118, con a bordo la dottoressa Festuccia, la quale ha prestato l'assistenza necessaria ed un eccellente supporto psicologico. Alle 21.28 sono stati avvisati i familiari pertanto dopo soltanto 70 minuti dalla richiesta di aiuto. Il ringraziamento: “Ammirevole è stato il modo in cui è stata portata a termine l'intera operazione, per la professionalità, efficacia, unita alla grande umanità e coinvolgimento dei carabinieri e personale sanitario che ha partecipato all'intera operazione. Per queste ragioni – chiosano - il figlio grato per il brillante esito dell’avventura, che poteva avere un tragico epilogo, desidera ringraziare con un pubblico riconoscimento”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ottantenne fa perdere le proprie tracce. Ritrovata a dieci chilometri di distanza da casa. Il ringraziamento: “Professionalità, efficacia e unità”

TerniToday è in caricamento