rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Cronaca Borgo Bovio

Rissa e bottigliate, “espulsi” dal centro: per un anno non potranno frequentare le vie della movida di Terni

Nei guai due cittadini dominicani che erano denunciati dalla polizia ad inizio settembre perché protagonisti di una lite e Borgo Bovio. Il provvedimento della divisione anticrimine della questura

“Espulsi” dal centro: per un anno non potranno frequentare le vie della movida di Terni, corso del Popolo e Borgo Bovio. La divisione anticrimine della questura ternana ha emesso un provvedimento di divieto di accesso alle aree urbane per due cittadini dominicani rintracciati e denunciati a inizio settembre perché protagonisti di una rissa a suon di bottigliate nel quartiere di Borgo Bovio.

I due uomini, di 46 e 27 anni, regolari in Italia, erano stati raggiunti dagli agenti della squadra volante, mentre cercavano di dileguarsi dopo aver partecipato ad una rissa che aveva visto coinvolte più persone. Uno dei due, con la testa sanguinante fasciata da una maglietta, per sfuggire ai poliziotti si era lanciato dalla rampa dei garage di un condominio, riportando nella caduta da oltre 3 metri la frattura di una vertebra. L’altro, sempre ferito alla testa, aveva tentato inutilmente di nascondersi dietro un portone.

Ieri è arrivato il provvedimento: in base alle disposizioni del Dacur, per un anno, potranno solo transitare, ma non stazionare, né fermarsi nelle vie della movida, in corso del Popolo e nella zona dove è avvenuta la rissa nel quartiere Borgo Bovio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rissa e bottigliate, “espulsi” dal centro: per un anno non potranno frequentare le vie della movida di Terni

TerniToday è in caricamento