Cronaca Amelia

Rivende l’oro rubato, ragazzo di ventotto anni finisce nei guai

L’indagine è stata portata a termine dai carabinieri di Amelia: il metallo prezioso era stato oggetto di furto lo scorso mese di settembre, denunciato

L’oro era ormai stato fuso ma non per questo non è stato riconosciuto come lo stesso materiale prezioso oggetto di furto lo scorso mese di settembre. Un dettaglio che ha permesso ai carabinieri di Amelia di completare il puzzle che ha portato alla denuncia di un ragazzo di 28 anni, accusato di ricettazione.

La vicenda vede protagonista un giovane amerino che ha venduto nei giorni scorsi dell’oro a due “compro oro” del Ternano. I commercianti hanno però riconosciuto quel materiale come lo stesso che lo scorso settembre era stato oggetto di furto e per il quale era stata sporta denuncia.

Per questo è scattata la denuncia per ricettazione. Non è stato possibile invece restituire il materiale in quanto era già stato fuso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rivende l’oro rubato, ragazzo di ventotto anni finisce nei guai

TerniToday è in caricamento