menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Costone roccioso rischia di precipitare, chiusa la strada: via alle operazioni di brillamento

Succede a Stifone, nel Comune di Narni: secondo i tecnici il problema è stato provocato dagli effetti delle scosse sismiche e dalle piogge dei mesi scorsi. Intervento previsto il 29 e 30 luglio: come cambia la circolazione

Quel costone di roccia rischia di diventare un pericolo pubblico. Per questo è stato deciso di farlo saltare in aria. Succede a Stifone, nel Comune di Narni, lungo la strada regionale 3 Ter dove – secondo i tecnici della Provincia di Terni – il problema è stato provocato nel tempo dagli effetti delle scosse sismiche e da quelli delle piogge dei mesi scorsi.

L’intervento, commissionato ad una ditta specializzata, si è reso necessario a causa del potenziale pericolo rappresentato da rocce e terra per i sottostanti uffici amministrativi della centrale Erg della zona. Le operazioni di innesco ed esplosione delle cariche è prevista per il 29 e 30 luglio prossimi. L’amministrazione provinciale ha emanato un’ordinanza, firmata dal direttore dell’area tecnica, Donatella Venti, per la chiusura temporanea al traffico della strada per i giorni richiesti dagli addetti.

L’interdizione alla circolazione veicolare è prevista per un massimo ogni volta di 15 minuti dalle 8.30 alle 20.30 e la comunicazione è stata inviata, oltre che a quello di Narni, anche ai sindaci di Calvi dell’Umbria e Otricoli, visto che la strada è utilizzata da cittadini e attività economiche dei tre comuni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La storia di un’artigiana ternana, dal riciclo del materiale di scarto alla trasformazione in pezzi unici: “Collane, bracciali, orecchini su misura”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento