rotate-mobile
Giovedì, 11 Agosto 2022
Cronaca

Coronavirus, a rischio le gare della Ternana contro Ascoli e Brescia: lo scenario per i rossoverdi

A fronte dei nuovi casi di positività la Lega B ha convocato un’assemblea per valutare le possibili soluzioni da mettere in campo

Un finale di 2021 a rischio per il torneo cadetto, con possibile rinvio dell’ultima di andata e prima di ritorno rispettivamente calendarizzate in data 26 e 29 dicembre. A seguito dell’aumento dei casi positivi al Coronavirus, anche in diverse compagini di B è stata convocata: “Per giovedì 23 dicembre alle 9,30 un’Assemblea della Lega Serie B vista la necessità di assumere decisioni in riferimento alla gestione delle gare a fronte dell'emergenza Covid”.

Tale eventuale rinvio interesserebbe naturalmente anche le due gare della Ternana contro Ascoli e Brescia. Al momento si tratta comunque di una mera ipotesi poiché, per prendere una decisione di questa portata, occorrerà coinvolgere tutti i club interessati mediante una votazione. Nelle ultime ore sono state rinviate sia Benevento-Monza che Lecce-Vicenza per casi riscontrati nei gruppi squadra brianzoli e giallorossi. Ulteriori infezioni sono emerse a Pordenone, Brescia, Pisa e nella Spal con una situazione tutta in divenire. L’Associazione Italiana Calciatori e la Lega B hanno concordato, nelle scorse settimane, una pausa di otto giorni (30 dicembre-6 gennaio compresi) per le compagini cadette. Pertanto, in caso di rinvio delle ultime due gare di campionato, i recuperi dovranno per forza essere disputati in due giornate infrasettimanali che verrebbero successivamente indicate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, a rischio le gare della Ternana contro Ascoli e Brescia: lo scenario per i rossoverdi

TerniToday è in caricamento