Rubata la targa dalla sezione provinciale di Fratelli d'Italia. In precedenza era già stata danneggiata

Già prima della recente inaugurazione, la targa della sezione provinciale del partito della Meloni aveva subito un danneggiamento. Il presidente provinciale Alunni Pistoli: "Non c’è posto nella comunità per gli imbecilli che si macchiano di queste responsabilità".

Non è la prima volta che degli ignoti mettono le mani sulla targa della nuova sezione provinciale di Fratelli d'Italia in via Armellini. "Alcuni giorni prima dell’inaugurazione della nuova sede - racconta il presidente provinciale Paolo Alunni Pistoli - la targa posta all’ingresso del portone fu deturpata. Ora invece stata direttamente rubata dalla sua postazione naturale. Purtroppo registriamo l’ennesimo atto di vandalismo nei confronti del movimento politico di Fratelli D’italia pensando ancora una volta di intimidire i tanti simpatizzanti e dirigenti che dopo anni anni hanno una casa comune da condividere con chiunque abbia a cuore le sorti del partito di Giorgia Meloni.

Un partito effettivamente in crescita, anche a Terni e provincia, come rilevato anche dalla nostra inchiesta sullo stato di salute delle organizzazioni politiche.

"E’ evidente - prosegue Alunni Pistoli - che la crescita del partito dia fastidio a molti ma nessuno può pensare che si faccia un passo indietro, anzi, è ancor di più uno stimolo per andare avanti e che non c’è posto nella comunità per gli imbecilli che si macchiano di queste responsabilità. Sappiano - conclude - che ci saranno 10/100/1000 targhe pronte ad essere sostituite".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Umbria zona gialla: nuove misure in arrivo per allentare le restrizioni

  • Morte dell’avvocato Proietti, è il giorno del dolore: l’abbraccio della città

  • Apre i battenti “Nena, officina creativa”: “Così la mia vita ricomincia a cinquant’anni”

  • Riaperture domenicali per i negozi e il ritorno a scuola per le II e III medie. L'ordinanza della presidente Tesei

  • Tragedia ad Amelia, ritrovato corpo senza vita di un giovanissimo. Indagano i carabinieri

  • Morte Proietti, l’abbraccio dei colleghi: adunata davanti al tribunale di Terni.

Torna su
TerniToday è in caricamento