rotate-mobile
Mercoledì, 6 Dicembre 2023
Cronaca Borgo Bovio

“Sono incinta, posso avere un bicchiere d’acqua?” e le strappa la catenina dal collo: denunciata

Terni, finisce nei guai insieme ad un altro uomo per avere rubato l’oggetto ad una anziana: l’indagine della polizia

Secondo la ricostruzione della polizia, le cose sono andate così. È il 20 agosto scorso, una donna in stato di gravidanza entra nel cancello di una casa nel quartiere di borgo Bovio a Terni. Affacciata alla finestra, al piano terra della palazzina, c’è un’altra donna. Quella incinta si avvicina e le chiede un bicchiere d’acqua. La donna affacciata rientra in casa e poi torna, porgendole quanto chiesto.

Ma come fa per posare il bicchiere sul davanzale, l’altra donna si avvicina e le strappa dal collo la catenina d’ora, per poi fuggire, salendo a bordo di una vettura parcheggiata poco distante, con due uomini a bordo.

Parte la denuncia e iniziano le indagini, affidate agli agenti della questura ternana. Che mettono assieme i pezzi, anche grazie alla testimonianza di un signore che, quel giorno, stava portando a passeggio il cane e si era fermato a scambiare due chiacchiere con le persone a bordo della vettura, della quale ricordava alcuni numeri della targa.

Con l’identikit fornito dalla vittima dello scippo e il racconto del testimone, gli agenti della terza sezione della squadra mobile sono riusciti a risalire all’identità e a denunciare due dei tre presunti autori del “furto con strappo”: si tratta di un uomo e una donna, entrambi di nazionalità rumena e di 46 anni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Sono incinta, posso avere un bicchiere d’acqua?” e le strappa la catenina dal collo: denunciata

TerniToday è in caricamento