Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca

Fugge da casa e poi torna a Terni, un’altra “avventura” per Miriam: arrestata a Perugia per rissa e resistenza

La ragazza, 21 anni, si era assentata per oltre 20 giorni. La madre aveva allertato anche Chi l’ha visto? Qualche sera fa l’epilogo: è finita in manette dopo avere discusso con un’altra giovane e per avere aggredito i poliziotti

Era sparita di casa da oltre venti giorni. La madre la cercava e si era rivolta anche a Chi l’ha visto? Ma ora, nella storia di Miriam, si deve scrivere un’altra pagina.  

Segnalata a Roma, Viterbo e infine tornata a casa a Terni, l’altra sera è stata arrestata a Perugia per una lite con una ragazza sulle scalette del duomo e poi per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni.

Il giudice Giuseppe Narducci ha convalidato l’arresto e accolto la richiesta dell’avvocato Andrea Bellachioma di giudizio abbreviato condizionato ad una perizia che comprovi la capacità di intendere e volere della ragazza. Davanti al giudice la giovane, 21 anni, ha ammesso le sue responsabilità, affermando che la lite era iniziata perché una ragazza l’aveva guardata male e con insistenza. All’arrivo della polizia la 21enne aveva iniziato ad inveire contro i poliziotti, rifiutando di farsi identificare per poi colpire un poliziotto e sferrando calci, pugni e sputi contro gli altri agenti.

Al termine della direttissima il giudice ha disposto il collocamento della giovane a casa e non in una struttura, fino all’udienza del 10 giugno prossimo. Sul suo capo ci sono 15 fascicoli, tra denunce e processi già avviati, e 9 sanzioni amministrative perché circolava senza motivo durante la chiusura per l’emergenza sanitaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fugge da casa e poi torna a Terni, un’altra “avventura” per Miriam: arrestata a Perugia per rissa e resistenza

TerniToday è in caricamento