rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Cronaca Narni

Narni, scomparso Attilio Garibaldi: “Legato particolarmente al mondo dello sport del territorio”

Tecnico appassionato, scrupoloso e molto preparato, trascorreva dei pomeriggi interi nel vecchio campetto situato all'interno del castello di San Girolamo

La scomparsa di Attilio Garibaldi a Narni fa scattare una moltitudine di ricordi nella mente di tanti cittadini. Attilio aveva 69 anni ed è morto due giorni fa al termine di una breve malattia. Il suo nome è legato in modo particolare al mondo dello sport narnese. Tra la fine degli anni sessanta e parte dei settanta, Attilio ha militato con la Narnese Juniores; negli anni successivi ha intrapreso la carriera di allenatore delle giovanili dell'Uda Sport Narni, la società sportiva gestita dalla parrocchia del Duomo. Con Attilio in panchina si sono formati tanti giovani calciatori, alcuni dei quali sono arrivati a calcare anche i campi dell'Eccellenza regionale e della Quarta Serie.

Tecnico appassionato, scrupoloso e molto preparato, trascorreva dei pomeriggi interi nel vecchio campetto situato all'interno del castello di San Girolamo e successivamente nel campo principale dello stadio comunale, per seguire i suoi ragazzi. Attilio ha frequentato Ragioneria, iniziando il suo percorso di studi quando l'istituto era ancora ospitato all'interno dell'ex Seminario di Largo San Francesco, nel cuore di Narni. Per la sua maturità ed il suo carattere determinato, svolse per anni il ruolo di rappresentante di classe e poi di istituto. I funerali di Attilio si sono svolti (venerdì 16 giugno) alle 16 presso il Duomo di Narni.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Narni, scomparso Attilio Garibaldi: “Legato particolarmente al mondo dello sport del territorio”

TerniToday è in caricamento