rotate-mobile
Cronaca

“Atleta formidabile e maestro nello sport e nella vita”. Intitolazione del palasport a Claudio Guazzaroni nella città natale

Iniziativa ad Orte per ricordare il maestro recentemente scomparso ed originario del comune laziale

Una scomparsa che ha provocato profondo cordoglio e dolore. La memoria di Claudio Guazzaroni è ancora viva poiché il maestro di karate ha rappresentato un punto di riferimento per centinaia di atleti. Domani – domenica 5 giugno – il Comune di Orte, luogo di origine di Guazzaroni, gli dedicherà il palazzetto dello sport (ore 9.30) alla presenza delle autorità, mediante una cerimonia apposita.

La manifestazione vedrà bambini e ragazzi giungere da diversi paesi della provincia per esercitarsi in tantissime diverse discipline all’insegna del divertimento sano e dell’amicizia, valori fondanti dello sport. Come viene specificato dall’amministrazione: “Atleta ed allenatore formidabile, maestro nello sport e nella vita, Claudio vedrà così legare indissolubilmente il nome suo e della sua famiglia alla città di Orte”.

Il gigante buono del karate azzurro, alle scorse olimpiadi, aveva coronato il sogno a cinque cerchi, grazie all’impresa compiuta dal suo allievo Luigi Busà. Era stato anche premiato dall’assessore allo sport Elena Proietti, nella sala consiliare di Palazzo Spada, poiché parte integrante e portante della spedizione di Tokyo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Atleta formidabile e maestro nello sport e nella vita”. Intitolazione del palasport a Claudio Guazzaroni nella città natale

TerniToday è in caricamento