Lutto a Terni, è scomparso Tonino Cannata: “Un esempio di uomo e padre per diverse generazioni”

Il ricordo del vescovo Giuseppe Piemontese e delle tante persone che lo hanno conosciuto: “Un promotore dello scautismo in tutta la nostra Diocesi”

foto tratta da facebook

Profondo cordoglio ha provocato la scomparsa di Tonino Cannata. È deceduto all’età di 76 anni dopo aver dedicato gran parte della propria vita allo scoutismo. Sono tante le testimonianze di affetto nei suoi confronti. Il vescovo Giuseppe Piemontese lo ricorda come "cristiano, educatore di giovani, appassionato del metodo scout e promotore dello scautismo in tutta la Diocesi". Ne commemora l’impegno profuso nell’apostolato dei laici come membro della consulta di pastorale giovanile e di altri organismi di partecipazione.

“Un esempio di uomo e padre per diverse generazioni” è scritto nei tanti messaggi di cordoglio. Un capo scout autorevole e capace di coinvolgere centinaia di ragazzi dei gruppi Tr1, Tr2, T3 e Narni dell’Agesci ossia l’Associazione guide e scout cattolici italiani. E’ stato uno dei fautori della nascita di quello presente a Montecastrilli. “Servire, la sua parola d’ordine, amore il suo strumento. Ognuno di noi ha con sé un pezzo della sua esperienza e oggi ci addolora la sua scomparsa che lascia un grande, incolmabile vuoto”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uno store internazionale di abbigliamento apre in centro a Terni. Al via le selezioni: “Entro la fine del 2020 l’inaugurazione”

  • Coronavirus, ecco il farmaco più efficace contro ansia, depressione e panico da pandemia

  • Umbria Arancione | La nuova ordinanza regionale nella sintesi grafica

  • Umbria arancione | Misure restrittive confermate dalla Tesei fino al 29 novembre

  • Coronavirus, nove decessi e 344 guarigioni. A Terni superata la soglia dei 1600 attuali positivi

  • Giovane donna dorme sotto la fermata dell’autobus, scatta la gara di solidarietà nel quartiere

Torna su
TerniToday è in caricamento