rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024
Cronaca

Tifo violento, ci rimettono anche gli steward: “Interdizione all’impiego su tutto il territorio nazionale”

Il provvedimento del prefetto di Terni, Giovanni Bruno, su proposta della questura perugina dopo gli scontri accaduti durante la partita Perugia-Pineto del 23 marzo scorso

Dopo i diciotto Daspo emessi dalla questura perugia nei confronti di altrettanti tifosi del Perugia (per alcuni dei quali è scattato anche l’obbligo di firma) a seguito degli scontri sugli spalti in occasione della partita Perugia-Pineto dello scorso 23 marzo, adesso arrivano anche i provvedimenti nei confronti di cinque steward.

Il prefetto di Terni, Giovanni Bruno, su proposta della questura di Perugia, ha infatti disposto l’interdizione all’impiego - presso tutti gli impianti sportivi nazionali – di cinque assistenti.

“I relativi provvedimenti – spiega una nota diffusa da Palazzo Bazzani - si sono resi necessari in quanto il suddetto personale impiegato ai tornelli, in occasione dell’incontro di calcio ha consentito l’accesso abusivo nell’impianto di alcuni tifosi sprovvisti del titolo valido per l’ingresso, che, a loro volta, si sono resi responsabili di gravi condotte, pericolose per l’ordine e la sicurezza pubblica”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tifo violento, ci rimettono anche gli steward: “Interdizione all’impiego su tutto il territorio nazionale”

TerniToday è in caricamento