menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Obiettivo sicurezza, arrivano altri carabinieri. Ma non a Terni

Ventitre i militari destinati all’Umbria dal ministero dell’Interno. Il potenziamento interesserà Perugia, Norcia e il territorio dell’Orvietano

Una buona notizia e una cattiva. Prima la buona: come annunciato nei giorni scorsi dal ministro dell’interno, Matteo Salvini, arrivano in Umbria 23 nuovi carabinieri. Ora la cattiva: nessun militare è stato destinato a Terni.

Dopo il post pubblicato sulla bacheca facebook del vicepremier, adesso il “potenziamento” porta i sigilli dell’ufficialità grazie ad una nota diffusa dal comando regionale dell’Arma: “Come già preannunciato dal ministro dell’interno negli scorsi giorni, da oggi l’arma dei carabinieri in Umbria disporrà di 23 carabinieri provenienti dagli istituti di formazione, dove hanno recentemente concluso il percorso addestrativo. Questo potenziamento numerico e qualitativo contribuirà a sostenere il quotidiano impegno dei reparti dell’arma dei carabinieri dislocati sul territorio, per elevare le capacità di intervento ed incrementare la prossimità ai bisogni dei cittadini”.

Tra le destinazione dei rinforzi non compare però Terni: “I nuovi ingressi, che consentiranno anche di dar luogo a manovre di rinforzo in molti reparti della regione, saranno orientati principalmente sulla città di Perugia e nelle sue immediate vicinanze, a Norcia e nell’Orvietano”.

Per la città dell’acciaio bisognerà aspettare altre “truppe”, ossia quelle previste nel rafforzamento degli organici di polizia: 13 agenti in più andranno a Perugia (di cui 8 in questura) e 7 saranno destinati alla provincia di Terni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Muore la padrona e restano "orfani". Due gatti cercano famiglia a Terni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento