rotate-mobile
Cronaca

Patto per la sicurezza, arrivano 25mila euro per Terni: ora i progetti

In Regione si discute il piano per aumentare i livelli di sicurezza sul territorio: proposta complessiva da 165mila euro

Venticinquemila euro per la sicurezza di Terni. La Prima commissione dell'Assemblea legislativa dell'Umbria si è infatti riunita per l'esame dell'atto di programmazione per la “sicurezza urbana 2022-2023”. Una proposta che impegna 165mila euro complessivi, di cui sessantamila destinati ai Patti per la sicurezza. di questi, 35mila euro per Perugia e 25mila euro per Terni. Novantamila euro vengono stanziati per il finanziamento di un avviso a sportello per la presentazione di progetti volti a migliorare la sicurezza delle comunità locali.

L'avviso, destinato ai Comuni umbri prevede un contributo regionale del 70% e un cofinanziamento a carico degli enti locali del 30%. Sono previsti dei tetti massimi: per i Comuni sopra a 90mila abitanti è previsto un contributo regionale non superiore a 30mila; per quelli tra 90 e 30mila il contributo non potrà essere superiore a 20mila euro; per i Comuni con popolazione inferiore a 30mila abitanti è previsto un contributo regionale non superiore a 15mila euro.

Quest'anno l'avviso privilegia alcune azioni progettuali, a partire dal supporto all'operatività della polizia locale, come il miglioramento dell'efficienza delle sale operative ma anche, secondo i tecnici dell'assessorato, azioni più ampie per lasciare alle amministrazioni locali la possibilità di presentare progetti calati sulle criticità locali. Infine sono previsti 15mila euro per l'assistenza e l'aiuto alle vittime dei fatti criminosi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Patto per la sicurezza, arrivano 25mila euro per Terni: ora i progetti

TerniToday è in caricamento