Sicurezza a Terni, retata notturna della polizia. Divieto di ingresso per tre nomadi e preso un ladro seriale

Raffiche di controlli della polizia di Stato nella notte del 4 agosto. Espulsi da Terni tre persone provenienti da un campo nomadi di Roma, bloccato un 24 ternano ladro seriale e posti di controllo in collaborazione con la questura.

Un’auto con targa rumena e con a bordo tre persone è stata notata ieri dalla polizia di Stato di Terni in via del Lanificio in una zona residenziale. A bordo due donne ed un uomo. Dai controlli in banca dati, è emerso che tutti e tre, con un’età da 50 a 60 anni e provenienti da un campo nomadi di Roma, avevano una lunga lista di precedenti penali per reati contro il patrimonio e nessun motivo valido per trovarsi a Terni. Per loro il foglio di via obbligatorio e il divieto di ritorno a Terni per tre anni

Preso un autore di furti seriali

Sempre in tema di attività di prevenzione e contrasto ai reati predatori, in particolare furti in appartamento, la Squadra Volante ha individuato l’autore di una serie di furti avvenuti nei giorni scorsi.

È un 24enne il ternano che ha commesso una serie di furti nella zona di Borgo Rivo. È stato possibile rintracciarlo anche grazie alla collaborazione di alcuni cittadini che hanno attivato un "controllo di vicinato", fornendo una descrizione puntuale del giovane agli agenti della Squadra Volante. 

In un’occasione, il ladro si era introdotto per due volte all’interno di un’abitazione rubando oggetti e denaro dentro l’auto parcheggiata in garage. Per lui in arrivo la misura di prevenzione dell’avviso orale.

Controlli a tappeto in centro e in zona stazione

Sempre nell’ambito dell’intensificazione dei controlli del territorio, disposti dal questore di Terni, sono stati attuati ieri sera dei servizi che sono andati avanti fino all'una di notte, sia in centro, con particolare riguardo per la stazione ferroviaria, che in periferia, fino ai comuni di Montefranco ed Arrone.

L’attività, predisposta anche in vista del Ferragosto, ha visto impiegate numerose pattuglie della questura, oltre a quelle del reparto prevenzione crimine Umbria-Marche e ad un’unità cinofila, proveniente da Nettuno. Quattro i posti controllo, con 28 auto fermate e 131 persone controllate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a Terni il "primato" regionale per ricoveri anche in intensiva. I dettagli

  • Coronavirus e scuola, l’annuncio della presidente Tesei: gli studenti della prima media tornano in classe

  • Giovane donna dorme sotto la fermata dell’autobus, scatta la gara di solidarietà nel quartiere

  • Coronavirus, la regione Umbria rivede la zona ‘gialla’. A Terni crolla il dato degli attuali positivi: oltre centoventi guarigioni

  • Capodanno all'Ast, i nomi delle "star" che si esibiranno a viale Brin. Attesa per il dpcm e l' "incognita pubblico"

  • Sposta le transenne e finisce con l’auto nel cemento fresco, il sindaco: chieda scusa a tutti i cittadini

Torna su
TerniToday è in caricamento