menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sicurezza urbana, arrivano le telecamere che “leggono” le targhe delle auto: ecco i soldi del ministero

Dal Viminale fondi per centinaia di enti locali in tutta Italia, cofinanziati i progetti di dodici comuni nel Ternano: i dettagli

Si chiamano “Patti per l’attuazione della sicurezza urbana” e prevedono fondi che sono stati assegnati a 254 enti locali in tutta Italia dal ministero dell’interno.

Una quota parte delle risorse è destinata ai sistemi di lettura targhe per il controllo del territorio. I fondi stanziati dallo Stato per i comuni nel triennio 2020-2021-2022 hanno i seguenti importi: 17 milioni per il 2020, 27 milioni per il 2021 e 36 milioni per il 2022.

Sono 12 i comuni in provincia di Terni che hanno accesso al fondo. Il primo in graduatoria è Guardea con un cofinanziamento da 29.700 euro (su 99.000 euro), seguito da Avigliano Umbro (6mila euro su circa 20.500 complessivi), Acquasparta (15mila su 50mila euro), San Gemini (9mila su 34.200 euro), Otricoli (20mila su circa 134mila complessivi), Alviano (12.750 su 85mila totali), Attigliano (circa 5mila euro su poco meno di 50mila totali), Arrone (6.700 su 67mila), Porano (13mila su 135mila), Terni che viene indicata con una incidenza della criminalità “elevata” e accede ad un cofinanziamento di circa 42mila euro 138mila totali, Monteleone di Orvieto (4.300 euro su circa 87mila), Narni (incidenza elevata, fondi per 15mila su 120mila).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento