Cronaca

La disavventura del signor Fernando: “Insieme a suo nipote sono rimasti chiusi per circa un’ora al cimitero di Papigno”

Tale episodio è stato raccontato da Sandro Piccinini del circolo Pd Marmore: “Non si può lasciare il tutto all’improvvisazione”

Una brutta disavventura per il signor Fernando, raccontata da Sandro Piccinini segretario del circolo Pd di Marmore. L’episodio risale al pomeriggio di oggi – venerdì 8 ottobre – ed è accaduto all’interno del cimitero di Papigno. “Si era recato a far visita a sua moglie, tumulata presso il camposanto della frazione, insieme al nipote. La tomba è collocata proprio nelle vicinanze del cancello. Tuttavia, per motivi da capire anche probabilmente anche a causa di un presunto malfunzionamento della sirena, sono rimasti chiusi all’interno”. Il problema seguente: “Chi doveva apporre la catena non si è accorto della loro presenza. Successivamente hanno chiamato i soccorsi e, dopo circa un’ora, sono stati liberati. Il signor Fernando poi è stato avvolto da un giacchino poiché aveva freddo, in un contesto davvero critico dato che è costretto sulla sedia a rotelle”. Il segretario si rivolge a Leonardo Latini: “Caro sindaco butta un occhio sui cimiteri dove ci sono i nostri cari. Non si può lasciare tutto all'improvvisazione e in mano ad incompetenti”. Fortunatamente il tutto si è risolto con la riapertura del cancello.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La disavventura del signor Fernando: “Insieme a suo nipote sono rimasti chiusi per circa un’ora al cimitero di Papigno”

TerniToday è in caricamento