Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Coronavirus: “Situazione di grande criticità”. Restrizioni e sospensioni anche per ospedale e azienda sanitaria ternana

La lettera congiunta del commissario D’Angelo e direttore Dario rivolta alle aziende ospedaliere e sanitarie della regione. Le nuove misure a partire da lunedì 8 fino al 21 febbraio

foto Giacomo Sirchia

Una serie di misure restrittive, volte a limitare la diffusione del contagio. Il commissario straordinario all’emergenza Covid Massimo D’Angelo ed il direttore alla salute e welfare Claudio Dario hanno inviato una lettera alle aziende ospedaliere e sanitarie regionali. Al suo interno vengono motivate le nuove direttive impartite: “L’attuale scenario epidemico pone la regione in una situazione di grande criticità. Tale contesto, come peraltro emerso nelle recenti sedute della cabina di monitoraggio, è caratterizzato dall’attuale rapida progressione dell’incidenza dei contagi, anche per la presenza di varianti (inglese e brasiliana) e di numerosi cluster ospedalieri e delle strutture extraospedaliere residenziali territoriali, che richiedono interventi tempestivi finalizzati alla limitazione della diffusione della circolazione virale, a ridurre la pressione sugli ospedali e ad aumentare la resilienza del sistema sanitario”.

Le misure previste

Al fine di contenere la diffusione del virus si richiede la sospensione: “Delle attività chirurgiche di ricovero programmate procrastinabili, comprese le prestazioni ALPI. Inoltre dell’attività di specialistica ambulatoriale procrastinabili e con classe di priorità D e P, comprese le prestazioni ALPI”. Inoltre, verranno attivate le seguenti misure: “Chiusura di tutti gli accessi agli ospedali consentendo l’ingresso solo dall’entrata principale con sorveglianza e triage; sospensione delle visite ai degenti e limitazioni dell’accesso dei care-giver ai solo testati con tampone molecolare negativo; potenziamento misure di sorveglianza del personale; sorveglianza di tutti gli attuali degenti. Infine tampone molecolare a tutti i pazienti in ingresso come già avviene, da ripetere nei negativi a distanza di 48 ore mantenendo l’isolamento degli ingressi”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus: “Situazione di grande criticità”. Restrizioni e sospensioni anche per ospedale e azienda sanitaria ternana

TerniToday è in caricamento