rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca

Ottantamila umbri “resistono” al vaccino Covid, ventenni e over 40 sono i più difficili

I dati del report settimanale della presidenza del consiglio dei ministri, la fascia più protetta è quella degli ultraottantenni. La situazione della campagna vaccinale

Sono oltre ottantamila gli umbri che ?resistono? al vaccino Covid. Per la precisione si tratta di 82.611, stando almeno ai dati aggiornati a ieri, 10 dicembre, nel report settimanale della presidenza del consiglio dei ministri in base al quale ancora 6,1 milioni di italiani sono senza copertura vaccinale.

report governo-2

Guardando i numeri, emerge chiaramente che gli under 20 e gli over 40 (fino a 59 anni) sono i più ?difficili? mentre la fascia di età più protetta è quella degli ultraottantenni, per una platea ?no vax? che comunque si erode con molta fatica.

Nel dettaglio, in attesa di una prima dose o dose unica ? al netto dei guariti ? ci sono in Umbria 4.959 over 80 (5,77%), 6.211 over 70 (6,36%), 8.435 over 60 (7,49%), 14.242 over 50 (10,45%), 16.120 over 40 (13,03%), 12.045 over 30 (13,07%), 7.816 over 20 (9,98%), 12.783 fra 12 e 19 anni (20,1%).

?In Umbria, la quota dei resistenti al vaccino si è leggermente ridotta ? diceva l?assessore regionale alla sanità, Luca Coletto, commentando l?ultimo report del nucleo epidemiologico dell?Umbria - e si attesta al 5,5 per cento della popolazione over 50. Su questa fascia bisogna ancora insistere per far sì che si riesca a far penetrare in tutti i cittadini il messaggio dell?importanza della vaccinazione come forma di protezione anche per i soggetti fragili?.

Una quota che potrebbe essere destinata a scendere nelle prossime settimane visto che su tutto il territorio regionale ci sono ancora da ?evadere? 99.124 prenotazioni vaccinali, anche se la maggior parte dovrebbe essere relativa alla somministrazione di dosi ?booster?. I vaccinati con terza dose sono infatti la categoria che più sta crescendo. A ieri - 10 dicembre - sfiorano quasi il 20% degli aventi diritto: si tratta di 154.373 soggetti. Mentre prime e terze dosi si incrementano con più fatica: attorno a quota 700mila chi ha ricevuto una prima dose di farmaco, poco sotto (circa 689mila) chi ne ha ricevute due.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ottantamila umbri “resistono” al vaccino Covid, ventenni e over 40 sono i più difficili

TerniToday è in caricamento