menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A quindici anni spaccia coca, fumo e marijuana: ragazzina finisce in una comunità di recupero

Doppia operazione della guardia di finanza, in manette anche un pusher ternano che nascondeva la “neve” in una buca nel giardino di casa

A quindici anni aveva in tasca cocaina, marijuana e hashish. Una ventina di grammi di sostanze stupefacenti pronti ad essere smerciati. Il “fiuto” della guardia di finanza ha però permesso di bloccare la ragazzina, che è poi finita in una comunità di recupero fuori dall’Umbria.

Una delle tante operazioni messe in campo dalle Fiamme gialle nell’ambito delle attività di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti. Dall’inizio dell’anno, i militari del comando provinciale di Terni hanno proceduto all’arresto di sei soggetti, denunciandone a piede libero altri nove e segnalando alle prefetture quarantaquattro assuntori, con il sequestro complessivo di circa quattrocento grammi di sostanze stupefacenti tra cocaina, eroina, hashish e marijuana.

Un etto di cocaina è stato sequestrato nell’ultima operazione – in ordine di tempo – che ha portato all’arresto di uno spacciatore ternano che “riceveva” in casa numerosi clienti. Il via vai ha insospettito gli investigatori che, dopo una attività di intelligence, sono passati all’azione e hanno trovato nel giardino di casa dell’uomo, nascosto sotto terra e coperto da un vaso di fiori, un barattolo contenente centodue grammi di cocaina. Il ternano, già gravato da diversi precedenti, è finito in manette con l’accusa di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Muore la padrona e restano "orfani". Due gatti cercano famiglia a Terni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento