rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Cronaca

“Arrotonda” il reddito di cittadinanza spacciando cocaina: arrestato ultras della Ternana

Bloccato dalla polizia di Terni a Maratta, è stato trovato con oltre mezzo etto di polvere bianca e più di 2.500 euro. Era già stato denunciato nell’ambito dell’operazione “Montana” del 2018

Quel nome era già emerso nell’ambito dell’operazione “Montana” che nel 2018 aveva permesso alla polizia di Terni di stringere le manette ai polsi di 14 spacciatori. Questo elemento ed il suo nervosismo, hanno spinto gli agenti della sezione antidroga della squadra mobile di terni ad ujn ulteriore approfondimento.

È così che gli investigatori, impegnati nei controlli contro lo spaccio e il consumo di sostanze stupefacenti disposti dal questore Bruno Failla, hanno chiuso il cerchio attorno al 51enne ternano arrestato nella giornata di ieri.

I poliziotti gli hanno trovato addosso mille euro in contanti, suddivisi in banconote da 50 euro. I controlli si sono perciò estesi anche alla sua abitazione alla periferia nord della città, dove l’uomo – ultras della curva Est della Ternana, disoccupato e percettore di reddito di cittadinanza – ha vuotato il “sacco”. Nascosti in un armadio aveva altri 1.500 euro che, per sua ammissione, erano anche questi proventi di attività illecita. C’erano anche un bilancio di precisione ed il necessario per confezionare la cocaina che, invece, era nascosta in alcuni barattoli in cucina. In parte – circa 15 grammi – era già pronta per essere smerciata. La quantità maggiore, circa mezzo etto, era ancora da preparare.

L’uomo è stato arrestato in attesa del processo per direttissima.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Arrotonda” il reddito di cittadinanza spacciando cocaina: arrestato ultras della Ternana

TerniToday è in caricamento