rotate-mobile
Cronaca Orvieto

Neve da sballo, arrestata la spacciatrice: aveva due etti di cocaina purissima

Intercettata dalla polizia stradale di Orvieto all’uscita del casello autostradale, è stata “tradita” dal nervosismo e da un coltello piazzato sul cruscotto della sua auto

Le mani tremano, la voce pure. E poi quel coltello, con una lama da dieci centimetri, piazzato sul cruscotto dell’auto. “Come mai ad Orvieto?”. “Volevo comprare del vino…”. Neanche questa risposta ha convinto gli agenti della polizia stradale, che hanno voluto approfondire. E hanno fatto centro.

In manette è finita una donna italiana di quarant’anni, trovata in possesso di due etti di cocaina che le analisi della polizia scientifica hanno definito “purissima” e che probabilmente era destinata ad alimentare il mercato dello sballo sulla rupe.

L’operazione è stata portata a termine nella giornata di ieri, 16 marzo. Verso le 13, una pattuglia della Stradale durante un posto di controllo all’uscita del casello autostradale di Orvieto ha notato una Toyota con alla guida una donna sola a cui è stato intimato l’alt.

IMG-20220316-WA0007-2I poliziotti le chiedevano quindi di esibire i documenti d’identità e quelli del veicolo. Nel cercare quanto richiesto, la donna ha però cominciato a manifestare dei segni di nervosismo, compreso un evidente tremore delle mani. A questo punto, gli agenti hanno fatto alcune domande alla quarantenne per comprendere dove fosse diretta e quali fossero i motivi della sua visita ad Orvieto, ma la donna rispondeva vagamente, riferendo che aveva intenzione di comprare del vino, non convincendo tuttavia gli uomini della Stradale che, a questo punto, le chiedevano di aprire il cofano motore dell’auto per eseguire un riscontro sul numero di telaio.

Durante tale operazione, i poliziotti hanno notato anche la presenza, sul cruscotto dell’autovettura, di un coltello con una lama di 10 centimetri la cui detenzione non trovava giustificazione. Considerato pertanto il nervosismo manifestato dalla donna e la presenza del coltello, la Stradale ha proceduto ad una perquisizione dell’autovettura. In una borsa sono stati così trovati due involucri in cellophane contenenti una sostanza in polvere che presso gli uffici della sottosezione polizia stradale di Orvieto è stata sottoposta ad un preliminare accertamento dalla polizia scientifica che l’ha classificata come cocaina di ottima purezza, per un peso netto di 200 grammi.

La donna è stata perciò dichiarata in arresto con l’accusa di detenzione e trasporto di sostanza stupefacente e trasferita al carcere femminile di Perugia a disposizione della procura della repubblica di Terni e denunciata per possesso ingiustificato di arma da taglio.

.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Neve da sballo, arrestata la spacciatrice: aveva due etti di cocaina purissima

TerniToday è in caricamento