Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca

Spaccio di droga a Terni: “tradito” da un cliente, finisce in manette lo “zio”

I carabinieri appostati all’esterno della casa del pusher hanno notato movimenti sospetti da parte di un uomo. E le perquisizioni hanno confermato gli indizi

Nel giro dello spaccio era soprannominato lo “zio”: ternano, classe 1953, già noto alle forze dell’ordine, l’uomo è stato arrestato dai carabinieri di Terni con l’accusa di spaccio di sostanze stupefacenti.

Il blitz è scattato ieri pomeriggio quando, nel corso di un servizio contro lo spaccio di sostanze stupefacenti nel centro cittadino, i militari hanno notato dei movimenti sospetti all’esterno della casa dello “zio” da parte di un uomo, romano di 44 anni. Perquisito subito dopo essere uscito dall’appartamento dell’uomo, il romano è stato trovato in possesso di una modica quantità di hashish. Un indizio che ha fatto scattare la successiva perquisizione domiciliare.

In casa dello “zio” sono stati trovati e poi sequestrati 50 grammi di hashish divisi in pezzi ed un bilancino di precisione. L’uomo è stato dunque arrestato ed ora si trova ai domiciliari. Per il romano è invece scattata la segnalazione alla prefettura.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio di droga a Terni: “tradito” da un cliente, finisce in manette lo “zio”

TerniToday è in caricamento